Giappone cool: dieci attività a Tokyo

Tokyo è una città dai mille volti ed una tra le capitali mondiali più interessanti da visitare. Perché oltre alla cultura nel senso stretto del termine, spesso rinchiusa dietro le mura e i portoni dei musei, Tokyo si può scoprire vivendo in prima persona compiendo attività cool e divertenti.

Ecco allora una lista di consigli e cose da fare per scoprire le attività a Tokyo che vanno oltre il classico giro dei quartieri come Shibuya o Shinjuku, tappe obbligate di un viaggiatore mainstream.

1 Aperitivo al roof-top bar di Lost in Translation.

Chi non si è lasciato trasportare dalla storia d’amore tra Bill Murray e Scarlett Johansson, tra le luci soffuse del lussuoso bar del Park Hyatt hotel di Tokyo? Gli appassionati di cinema (e non solo), hanno l’occasione di consumare un drink e godersi il panorama mozzafiato della città nell’esclusiva location di uno dei film più cool degli anni Duemila.
Il Park Hyatt hotel si trova alla periferia Ovest di Shinjuku.

Il “New York bar” del film si trova al 52esimo piano del grattacielo dell’hotel. Non è necessario prenotare un tavolo in anticipo se si arriva già nel tardo pomeriggio. Il dress code è del tipo “smart casual” (no ai pantaloni corti, ma la giacca non è necessaria). I cocktail sono ottimi e il prezzo è nella norma considerata la location.
Nel caso si voglia rimanere fino al dopocena c’è da pagare un sovrapprezzo per l’esibizione musicale (piano bar e jazz) in programma ogni sera. La vista è davvero impagabile e l’ambiente è esattamente quello del film nel 2003 (garantito!).

2 Dormire al 9 hours capsule hotel

C’è capsule hotel e capsule hotel… Questo è quello vero! Il primo, l’unico e inimitabile.
Dormire in una capsula giapponese è una di quelle pazze attività a Tokyo che si possono fare bene solo in questa eclettica megalopoli. 9 Hours è una catena di capsule hotel con ben dieci location a Tokyo. Il più iconico di tutti è forse quello ubicato a Shinjuku Nord. (Link dell’hotel e indirizzo). Le camerate con le capsule somigliano all’interno di un’astronave, gli spazi comuni e di servizio sono pulitissimi e modernamente arredati. Il servizio è assolutamente impeccabile. (C’è addirittura un set di cortesia in regalo).
Il tutto ad un prezzo incredibile per Tokyo: 4.900 Yen (circa 40 euro).

Attività a Tokyo. Capsule Hotel 9Hours

Attenzione, però: al 9 Hours le coppie devono dormire separate.
Non ci sono letti o camerate miste e anzi, ogni piano è dedicato esclusivamente ad un sesso. Perfino l’ascensore è separato per sessi e non si ferma al piano dedicato al sesso opposto. Un’altra cosa da tenere in conto è il piccolo disservizio nel caso si voglia alloggiare per più di una notte. Proprio per la peculiarità del tipo di hotel ogni giorno è necessario fare il check out… Ma è comunque un’esperienza da provare.

3 Attività a Tokyo: Tea experience

Non è la cerimonia del tè con le Gheishe e la musica diventata un po’ troppo finta da essere quasi una sorta di “Tourist trap”. Questa, invece, è un’attività piuttosto cool che attira anche gli stessi giapponesi (cultori indiscussi del tè), specie se fatta nei posti giusti.

Attività a Tokyo. Degustazione tè a Minato

A Tokyo, forse, la miglior location per un Tea Experience è il Sakurai: una sala da tè che si trova in un edificio del quartiere Minato in parte dedicato alle visual Art.
La qualità si paga e il prezzo per una tazza di tè non è dei più economici, ma ne vale davvero la pena data la maestria e la cura quasi maniacale con la quale il personale prepara le varie bevande per la degustazione. La location poi è raccolta ma davvero esclusiva.

4 giocare a Pachinko.

Chi riesce a sopportare il frastuono delle migliaia (milioni!) di sfere che cadono in continuazione e un ambiente dal fumo di sigaretta più denso che mai, deve fare assolutamente un salto in una sala di Pachinko.
C’è ne sono praticamente ovunque a Tokyo, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Il Pachinko è forse il gioco d’azzardo più famoso in Giappone. Si tratta di far cadere delle piccole sfere di metallo in un campo da gioco simile a un flipper, ma posizionato in verticale. Se le sfere entrano in particolari buchi si vincono premi ed altre sfere…

5 Ramen… a Gettone

Chiunque si trovi in Giappone proverà di sicuro un paio di volte il Ramen, la zuppa tradizionale giapponese a base di noodles. Provatela però in uno dei piccoli posti che affollano i quartieri più frequentati della città dove il Ramen si ordine in un apposita macchinetta “a gettone”.
Di posti così ce ne sono tantissimi a Tokyo: si ordina direttamente al distributore automatico (molte volte direttamente fuori dal ristorante), si paga con le monete o con la carta di credito e si preleva il bigliettino da consegnare al cuoco dentro il locale e ci si siede al bancone.
Il Ramen in questi posti è gustosissimo e costa davvero poco. Inoltre, basta dire: “Kaedama!” (bis) e il cuoco vi servirà una porzione extra di spaghetti giapponesi gratis.

6 Hedgehog cafe

L’idea di accarezzare per mezz’ora un graziosissimo porcospino è davvero allettante. Anche se, per dirla tutta, una volta fatta questa attività a Tokyo si rimane con l’impressione che questi poveri animaletti indifesi vengano impunemente strapazzati piuttosto che accuditi.
I “Pet bar e cafè sono una delle attrazioni turistiche classiche in Giappone e quello dei porcospini (Hedgehogs) è forse quella più “scenica”. Si pagano poche centinaia di yen e ci si trastulla per un po’ accarezzando i simpatici animaletti. Tutto qua.

Le consumazioni (il caffè, appunto), di solito, si prendono da un distributore automatico. I gestori garantiscono che i simpatici animaletti vengono “cambiati” ogni ora per farli riposare e mangiare (si può dar loro del cibo con un sovrapprezzo).
Uno degli Hedgehog cafè più famosi è il Harry di Harajuko, l’iconico quartiere dove  è ubicata la celeberrima Takeshita street, la strada più famosa in Giappone per vedere i Cosplay, persone che indossano i costumi degli eroi dei fumetti e dei cartoni animati.
Da visitare, ma una sola volta…

7 Book and bed

Attività a Tokyo. Ostello Book and bed  a Shinjuku

Ostello o libreria? Capsule hotel o biblioteca? Scopritelo da voi trascorrendo una notte in questo sensazionale posto ubicato (ancora una volta, nel cuore dello straordinario quartiere Shinjuku).
Al Book and Bed si legge e si dorme tra gli scaffali pieni zeppi di libri. Il posto è adatto più per i giovani, ma anche chi non ha più vent’anni si può trovare a suo agio e provare questa esperienza per una notte. Una volta fatto il check-in lo staff vi farà trovare sul vostro posto letto anche un libro nella vostra lingua. Più di così…

8 Compilare il libro del Goshuin

Questa attività merita un approfondimento a parte. A grandi linee si può dire che si tratta di un vero e proprio pellegrinaggio religioso tra i templi buddisti di Tokyo (e non solo) per raccogliere i messaggi augurali scritti con la vernice e la calligrafia giapponese in un apposito libro. (leggi l’approfondimento sul Goshuin).
E’ un’attività dal fascino mistico che possono compiere tutti, anche i non credenti. Il libro ufficiale dello Shu-In si può acquistare in un qualsiasi tempio o centro commerciale di Tokyo. Poi non resta che partire…

9 Allenamento Sumo

Un allenamento di Sumo in una palestra

Partecipare ad un incontro di Sumo in Giappone è uno degli avvenimenti che davvero immergono un viaggiatore nella cultura giapponese (leggi l’articolo sul sumo a Tokyo).
A Tokyo l’arena di Ryogoku Kokugikan Non sempre però la stagione degli incontri di Sumo coincide con un viaggio in Giappone e non sempre gli incontri si svolgono a Tokyo. (Kyoto è altrettanto rinomata per la tradizione del Sumo). Per vedere i lottatori in azione, si può, allora, partecipare agli allenamenti andando a dare una sbirciata alle palestre del quartiere del Sumo a Ryogoku.

Attività a Tokyo. Palestra di Sumo

Molti operatori turistici organizzano costosi tour di visita alle palestre, ma in realtà vedere gli allenamenti è gratuito. Basta arrivare sul posto presto (di solito alle 7.30) e chiedere con discrezione il permesso di assistere all’allenamento. In alternativa si possono vedere i combattimenti da fuori guardando dalle finestre.
Due delle palestre che accettano pubblico sono la “Michinoku stable”, lungo la Ichinohashi-dori street (a due passi dall’arena del sumo) e la “Arashio-beya sumo stable” in una traversa dell Hamacho park street.

10 Yakitori alley: bbq giapponese sotto la stazione

Attività a Tokyo. bbq  Yakitori

Se cercate un’attività a Tokyo con uno spaccato di quelli che si possono vedere solo nei vecchi cartoni animati giapponesi o in qualche film, allora dovete visitare i sobborghi della stazione ferroviaria di Shinjuku.
Dietro al mega hub dei treni al centro del celeberrimo quartiere della vita notturna ci sono, infatti, una miriade di piccoli ristorantini giapponesi (di quelli all’aperto con le tendine, per intenderci), dove poter gustare Kushiyaki e Yakitori (gli spiedini di manzo e pollo) e una valanga di altre varietà di cibo cucinato sulla classica mini griglia giapponese.

Be the first to comment on "Giappone cool: dieci attività a Tokyo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*